Crea sito

Centrale Termoelettrica Cassano d'Adda

Storia 

La centrale, sin dalla sua costruzione (risalente al 1961 con il Gruppo 1 a vapore da 75 MW), è sede di impianti all'avanguardia ed in continua evoluzione; nel 1984 è stato inaugurato il primo intervento di potenziamento (Gruppo 2 a vapore da 320 MW) ed il restyling architettonico curato dall'Arch. Mario Bellini.
L'impianto è stato interessato dal 1992 ad oggi da una serie di interventi, volti a migliorare il quadro complessivo delle emissioni; dall'applicazione sulle caldaie a vapore della tecnologia "gas reburning" per ridurre la produzione degli ossidi di azoto, all'installazione di un elettrofiltro anche sul Gruppo 1 per l'abbattimento delle polveri, sino all'applicazione della tecnologia dei cicli combinati caratterizzati dall'impiego esclusivo di gas naturale, da elevati rendimenti di generazione dell'energia elettrica e da una sensibile riduzione di emissioni di inquinanti rispetto alla tecnologia dei cicli convenzionali a vapore.
Gli interventi effettuati per realizzare il nuovo assetto impiantistico hanno portato il rendimento nominale lordo della centrale a circa il 55% e consentendo una sensibile riduzione di combustibile utilizzato a parità di energia prodotta.